Buona Pasqua dalla New Energy Srl

La nostra azienda augura a tutti i nostri lettori, clienti, amici e conoscenti una Buona Pasqua con l’auspicio che la guerra possa presto finire, e la pace essere al primo posto.

Bruno De Rossi

Nuovo decreto energia: benzina, gasolio e bollette, provvedimenti dal governo nel nuovo taglio sulle accise

Il governo ha approvato una serie di misure per ridurre le imposte accise su diesel, benzina e gas. Ecco tutte le novità previste per alleggerire gli effetti del rincaro carburanti e gas. 

Il decreto approvato dal governo per la riduzione delle imposte accise su gasolio, benzina e gas. Tutte le novità introdotte per sul bonus carburanti e anche per le bollette.

Aumento del prezzo del carburante: le misure previste dal governo

Per contrastare l’ aumento del prezzo del carburante e del gas, il governo ha approvato una serie di misure a beneficio delle imprese e delle famiglie italiane.

Tale decreto, approvato dal governo, ha come obiettivo quello di alleggerire gli effetti del rincaro di carburanti e gas, provocati dalla crisi della guerra in Ucraina. Questa situazione ha avuto impatti significativi anche sulle bollette elettriche,  in seguito all’eccezionale situazione venutasi a creare sui mercati internazionali.

Il provvedimento preso dal Governo per rimediare al rincaro subito sui prezzi di benzina e gasolio sarà valido fino al 30 aprile e prevede l’abbassamento del costo di 25 centesimi al litro al distributore di benzina e gasolio, tramite il taglio delle accise.

Fino al 30 aprile il prezzo al distributore di benzina e gasolio sarà ridotto di 25 centesimi al litro attraverso il taglio delle accise. 

La copertura finanziaria è ottenuta in buona parte tramite una tassa sugli extraprofitti degli operatori energetici.  Il ricavato ottenuto tramite questa tassa, è stato pensato per sostenere imprese e famiglie che si trovano in grande difficoltà.

Il decreto approvato dal governo, per questo anno, ha stabilito che il valore di buoni benzina o analoghi titoli, avente valore massimo di 200 euro per lavoratore, ceduti a titolo gratuito da aziende private ai lavoratori dipendenti per l’acquisto di carburanti, non concorre alla formazione del reddito. Il bonus benzina è, in realtà, uno sconto sull’Irpef. Non saranno infatti calcolati nel reddito i buoni benzina che le aziende private riconoscono ai lavoratori. Questa misura è stata concepita per andare in contro a coloro che lavorano nel settore della logistica o per chi è costretto ad utilizzare l’auto o un camion per lavoro.

Rincaro energia: le manovre per contrastare il rincaro

Per contrastare il rincaro dell’aumento del costo di luce e gas, il Governo ha messo in pratica diversi interventi. Primo fra tutti la rateizzazione delle bollette per le imprese e le famiglie maggiormente in difficoltà. 

Una trattamento particolare riguarda le imprese energivore , ovvero quelle che consumano una grande quantità di elettricità o gas naturale per assicurare la produzione industriale . Tali imprese potranno cedere ad altri soggetti il credito d’imposta loro concesso per fronteggiare l’emergenza. La cessione del credito è ammessa una sola volta a meno che avvenga in favore di banche o istituzioni finanziarie o assicurazioni autorizzate ad operare in Italia

Da quanto risulta dalla bozza del decreto energia, le imprese italiane,  clienti finali di energia elettrica e di gas naturale, possono richiedere ai relativi fornitori con sede in Italia, la rateizzazione degli importi dovuti per i consumi energetici, relativi ai mesi di maggio e giugno 2022, per un massimo di 24 rate mensili. 

La possibilità di rateizzare le bollette di luce e gas riguarda esclusivamente le aziende. Per quanto riguarda le famiglie, il Governo ha deciso di aumentare i parametri Isee per beneficiare dell’aiuto economico per il pagamento delle stesse.

Il bonus sociale sulle bollette di luce e gas riguarderà 1,2 milioni di famiglie in più. La misura decorre dal 1 aprile e fino al 31 dicembre 2022.

Il bonus sociale riguarderà quindi una platea sempre più ampia di famiglie italiane. Tra gli incentivi economici, previsti dal Governo, per le famiglie italiane, rientra anche il contributo economico per l’attivazione di un nuovo abbonamento Internet casa. Il voucher di fatto è diviso in due parti: una per l’abbonamento al gestore telefonico, scegliendo di attivare il contratto con l’operatore più in linea con le proprie esigenze di connessione, avendo cura di verificare la copertura di rete della propria zona, l’altra per l’acquisto di dispositivi quali smartphone o pc.

Un altro aspetto da considerare per ridurre le spese domestiche per il costo dell’energia elettrica, è quello di optare sulla scelta di fonti di energia rinnovabile. I fornitori di energia che hanno scelto di contribuire alla causa ambientale forniscono energia elettrica sostenibile e gas con emissioni compensate, garantendo un importante risparmio in bolletta e un ridotto impatto ambientale. 

Decreto energia: ecco alcuni provvedimenti

Tra gli altri provvedimenti che il Governo ha approvato è possibile citare il Garante per la sorveglianza dei prezzi per fronteggiare le speculazioni su benzina e gas, con sanzioni a partire da  500 fino a un massimo di  5mila euro per le imprese che sapranno rispondere al Garante “sulle motivazioni che hanno determinato le variazioni di prezzo”.

Una riduzione dei pedaggi autostradali per i tir, l’esonero dal versamento dei contributi per il funzionamento della Autorità di regolazione dei trasporti e l’istituzione di un fondo per il sostegno del settore autotrasporto.

Maggiore accesso alla cassa integrazione per le imprese che nel 2022 dovranno fare fronte a “situazioni di particolare difficoltà economica.”

New Energy Srl diventa partner e rivenditore ufficiale per la SIALTECH

Presentazione dell’azienda SIALTECH

Sialtech Srl ha creato la sua gamma di prodotti di servizio ed attrezzature, e introdotto una linea di lubrificanti in costante ampliamento per rispondere alle sempre nuove richieste del mercato.
Per la formazione e l’aggiornamento della propria rete vendita e per i clienti ha una sala corsi attrezzata dove poter eseguire prove e dimostrazioni tecnico-pratiche di prodotti e attrezzature.

Alcuni video dimostrativi dei prodotti

,

Bonifica cisterne Roma. Cosa devi fare per mantenere pulite le tue cisterne.

Una delle operazioni di manutenzione da fare periodicamente alle cisterne o serbatoi che contengono gasolio è la pulizia con prodotti appositi per la rimozione di micro organismi e alghe che si formano e possono intasare i filtri e danneggiare le pompe.

Il problema delle alghe nei serbatoi e nelle cisterne gasolio.

Infatti i carburanti come il gasolio, biodisel, o gasolio agricolo, favoriscono lo sviluppo di questi micro organismi e di altri batteri, morchie e biomasse che possono rappresentare come accennato prima una criticità sia per i serbatoi e le cisterne, ma anche per chi usufruisce del gasolio per rifornire i mezzi.

Come intervenire per eliminare le alghe nel serbatoio

Per contrastare gli effetti della formazione batterica dopo un attenta analisi è possibile utilizzare uno speciale additivo, il biocida adatto all’intervento di trattamento dei combustibili. I batteri infatti si nutrono degli idrocarburi presenti nel gasolio, ne variano la qualità, e producono anidride carbonica e materiale di scarto che si accumula nel fondo del serbatoio formando dei fanghi e biomasse.

Richiedi una sopra luogo per la manutenzione della tua cisterna

Contattando lo staff di New Energy Srls potrai ricevere un sopra luogo e un analisi dello stato della tua cisterna, e successivamente procedere con la bonifica. A lavori ultimati saranno rilasciate certificazioni di avvenuta bonifica, la documentazione dello smaltimento dei fondami e certificazione della prova di tenuta.

Autocisterna Roma cosa trasporta questo gigante della strada

Gasolio autotrazione San Cesareo

Autocisterna come funziona e cosa trasporta questo gigante della strada, incrociato spesso sulle strade e sulle autostrade, svolge un ruolo fondamentale nel trasporto del carburante per le auto.

Veicoli dal corpo cilindrico sul rimorchio, sono stati studiati appositamente per il trasporto dei liquidi e del gas.

Le sostanze contenute all’interno sono spesso pericolose, quindi richiedono mezzi progettati con cura e autisti specializzati.

Autocisterna come funziona e cosa trasporta questo gigante della strada

Le autocisterne sono mezzi di trasporto dalle dimensioni ampie, cariche di benzina o gasolio, in genere contengono 40.000 litri.

Sono adibiti alla consegna di questi liquidi, ne trasportano grandi quantità per i distributori di benzina sparsi sul territorio.

Le autocisterne sono veicoli con un corpo cilindrico sul rimorchio, elaborato appositamente per trasportare liquidi e gas.

Questi veicoli solitamente sono costruiti in acciaio inossidabile altamente resistente, poi isolate, pressurizzate e galvanizzate per garantire una totale protezione.

Gli autisti di questi veicoli a loro modo, devono essere specializzati e preparati, pertanto si sottopongono a severi esami per garantire la sicurezza a loro e chi li circonda.

Il ruolo dell’autista di autocisterne è riservato a guidatori capaci di tenere bilanciato il carico del veicolo senza effettuare manovre brusche, frenate o accelerazioni repentine.

Per garantire stabilità al veicolo, spesso le autocisterne sono dotate di rimorchio multiasse e un gran numero di treni di ruote, così da avere una maggiore aderenza all’asfalto.

Il semiasse posteriore, a cisterna vuota è sollevabile, in modo da ridurre l’usura delle gomme.

Le cisterne cilindriche per stabilizzare il liquido e mantenere bilanciato il veicolo, sono divise internamente in comparti.

Solitamente il rifornimento si effettua con bracci automatici, rifornendo il veicolo dall’alto.

Determinate cisterne sono fornite di sensori che comunicano le informazioni sulla quantità del carico.

Quando si riforniscono i distributori, si apre meccanicamente una valvola all’interno di ogni comparto, attraverso un interruttore posto sotto il veicolo.

Cosa è contenuto nel gigante veicolo?

Come detto sopra, l’autocisterna trasporta il carburante, ma non solo.

Questi veicoli trasportano molti altri prodotti importanti per le vite quotidiane di tutti noi.

Per esempio, il latte è solito essere trasportato da grandi autocisterne, ove all’interno sono presenti isolamenti in fibra di vetro che garantiscono al liquido di rimanere freddo durante il tratto.

Questi mezzi di trasporto contengono spesso anche gas infiammabili, in questo caso le autocisterne sono altamente rinforzate per compensare la forte pressione provocata dai gas.

In genere esse sono divise in tante piccole cisterne internamente al cilindro portante.

Infine, le autocisterne trasportano anche l’acqua! Bene di primissima necessità per ognun di noi.

I veicoli vengono galvanizzati in modo da non far contaminare l’acqua a contatto con il metallo.

In questo, come negli altri casi, le cisterne sono suddivise in comparti, in modo da evitare movimenti che destabilizzano il veicolo in guida, in particolar modo sulle curve.

,

Gasolio a Roma: Scopriamo il costo del carburante nella capitale

I prezzi dei carburanti tornano a salire a Roma e in tutta la penisola, con la benzina che costa ai distributori una media di circa 1,733 al litro, e il gasolio circa 1,598 euro al litro.

Un aumento che danneggia le famiglie le quali, oltre a sostenere i costi per i rifornimenti di carburante, subiscono anche gli effetti indiretti sul prezzo al dettaglio.

Per un pieno. di benzina si spendono in media 14,1 euro in più rispetto al 2021, e circa 13,6 euro per un pieno di gasolio.

Prezzi Gasolio 2022 Roma: L’Italia tra i primi 3 Paesi con più tasse su benzina e gasolio

Prezzi Gasolio 2022 nel mondo secondo un’indagine inglese

Il prezzo del carburante nel 2022 è al centro di un indagine di una delle maggiori organizzazioni che si batte per ridurre le tasse sui prezzi della benzina e del gasolio. La riduzione delle imposte è uno dei motivi principali che vede queste organizzazioni coinvolte e presenti per alleggerire la spesa carburante.

Secondo i risultati di FairFuelUK il prezzo della benzina nel mondo è in media di 26 centesimi di sterlina al litro in meno rispetto al costo della benzina in Italia. Mentre il gasolio costa circa 36 centesimi di sterlina al litro in meno. 

Mr Cox di FairFuelUK, ha aggiunto: “L’enorme quantità di IVA generata dai prezzi alla pompa che fanno venire l’acquolina in bocca, è ottima per il Tesoro, ma questi avidi prezzi fregatura stanno paralizzando le famiglie a basso reddito, le piccole imprese e stanno accelerando l’aumento dell’inflazione . 

Mr Cox di FairFuelUK

L’ITALIA TRA I PAESI PIU’ TASSATI

Il prezzo della benzina il Italia è una faccenda politica non nuova, che già prima della pandemia da Covid-19 era finita al centro di dibattiti.

Secondo i dati riportati in Italia un automobilista spende 19 euro in più per fare il pieno rispetto alla media del costo negli altri paesi europei come Francia, Germania e Spagna.

Non a caso proprio il Regno Unito, la Slovenia e l’Italia sono risultati i 3 Paesi dove in media si pagano più tasse sul prezzo di benzina e diesel in un’altra indagine dell’organizzazione britannica.

Carburante extrarete in diminuzione nelle feste natalizie

Dall’ultima analisi di Assoenergia e Assoenergia che rappresentano i distributori indipendenti, scende la disponibilità sul tutto il territorio nazionale di carburanti, a rischio quindi le forniture per la pubblica amministrazione.

Le maggiori associazioni operative nella distribuzione dei carburanti sia attraverso la rete stradale che all’ingrosso, da circa una settimana stanno registrano un pesante calo dei rifornimenti di prodotti petroliferi, che in alcuni casi arriva quasi al 50%, e che sembra peggiorare durante le feste natalizie.

Le aziende dell’extrarete rappresentate da Assopetroli-Assoenergia sono costituite dai rivenditori indipendenti, che operano nella distribuzione all’ingrosso di prodotti petroliferi, coprendo tutte le infrastrutture e i canali di fornitura diversi da quello della rete dei distributori stradali.

Complessivamente, questo settore copre un volume il 50% dell’intero sistema petrolifero nazionale, con circa 13 milioni tonnellate.

Scegli solo carburante e gasolio di prima qualità, senza spendere un occhio della testa. Dove trovare un simile compromesso? Da New Energy Gasolio ovviamente!

New Energy Gasolio – Via Filippo Corridori,33 – 00030 San Cesareo

Lunedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Martedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Mercoledì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Giovedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Venerdì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Sabato: Dalle ore 8:00 alle ore 14:00
Domenica Chiuso

Telefono: (+39) 339 237 9475
E-mail: info@gasolioroma.it

New Energy Gasolio vi augura buon Natale e un felice anno nuovo.

Bruno De Rossi titolare dell’azienda.

Combustibile per riscaldamento Roma L’aggiornamento Mite al 20 dicembre 2021

Scendono i prezzi dei prodotti petroliferi praticati in Italia. Dai dati Mite, aggiornati al 20 dicembre, emerge infatti ancora un lieve calo per i carburanti, il sesto consecutivo. In diminuzione anche i combustibili, con l’eccezione del gasolio riscaldamento

La stagione fredda sta per arrivare: non farti trovare impreparato! Se hai bisogno di acquistare combustibile per riscaldamento a Roma e dintorni leggi questo articolo per ottenere tutte le informazioni del caso.

Il gasolio: Combustibile per riscaldamento: caratteristiche

Il combustibile per riscaldamento, anche il gasolio, deve possedere determinate caratteristiche tecniche. Il combustibile destinato a questo scopo ha un aspetto limpido. Non ha un colore preciso e stabilito, in quanto la gradazione cromatica dipende molto dalla lavorazione dello stesso. Tuttavia un colore opalescente può stare ad indicare delle imprecisioni e difetti del gasolio stesso.

Combustibile per riscaldamento Roma: contatti

Scegli solo carburante e gasolio di prima qualità, senza spendere un occhio della testa. Dove trovare un simile compromesso? Da New Energy Gasolio ovviamente!

New Energy Gasolio – Via Filippo Corridori,33 – 00030 San Cesareo

Lunedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Martedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Mercoledì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Giovedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Venerdì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Sabato: Dalle ore 8:00 alle ore 14:00
Domenica Chiuso

Telefono: (+39) 339 237 9475
E-mail: info@gasolioroma.it

Prezzi gasolio Dicembre 2021:buone notizie il prezzo scende.

Dopo il trend in aumento dei costi di benzina, gasolio e GPL, finalmente a dicembre si registra un’inversione di marcia riguardante i prezzi dei carburanti. Confrontando infatti i dati mensili del Ministero dello Sviluppo economico con la media settimanale dei prezzi, dal giorno 06/12/2021 a 12/12/2021, le cifre risultano essere minori rispetto allo scorso mese.

La media settimanale dei prezzi nazionali della benzina, del gasolio, del GPL, nonché del gasolio riscaldamento e degli olii combustibili viene pubblicata ogni martedì dopo le 12. I dati fanno riferimento alla settimana (da lunedì alla domenica) precedente il giorno della rilevazione.

Prezzi al 12 Dicembre 2021

La buona notizia, come già accennato sopra, è che questa tendenza al rialzo si è finalmente invertita. Questi, infatti, sono i prezzi aggiornati al 13 dicembre 2021:

  • Benzina 1.725,35 (€/1.000 litri)
  • Gasolio auto 1.590,37 (€/1.000 litri)
  • GPL 822,16 (€/1.000 litri)
  • Gasolio riscaldamento 1.384,68 (€/1.000 litri)
  • O.C. fluido BTZ 898,36 (€/1.000 kg, unico aumento rispetto al mese precedente)
  • O.C. denso BTZ 595,89 (€/1.000 kg)

Inoltre, bisogna aggiungere che per i carburanti solitamente si tiene esclusivamente conto dei prezzi praticati in modalità self-service.

Gasolio Autotrazione

Previsioni per il futuro

Sarebbe interessante capire come questi dati cambieranno nel futuro prossimo, come si evolverà la situazione. Cosa accadrà nei prossimi mesi? Quasi impossibile dirlo.

Aumento prezzi gasolio agricolo: evita i rincari!

Scegli solo carburante e gasolio di prima qualità, senza spendere un occhio della testa. Dove trovare un simile compromesso? Da New Energy Gasolio ovviamente!

New Energy Gasolio – Via Filippo Corridori,33 – 00030 San Cesareo

Lunedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Martedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Mercoledì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Giovedì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Venerdì: Dalle ore 8:00 alle ore 19:00
Sabato: Dalle ore 8:00 alle ore 14:00
Domenica Chiuso

Telefono: (+39) 339 237 9475
E-mail: info@gasolioroma.it